LOGO - Home Page
Alcuni partner di Safetal - Scopri come diventare Partner!

Condividi questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

Aggressioni, come difendersi?


Ecco un decalogo per la propria sicurezza

I recenti fatti di cronaca relativi alle molestie, agli scippi, ed in particolar modo agli episodi di violenza durante i “furti in villa”, ci fanno riflettere sul fatto che chiunque, improvvisamente, potrebbe essere vittima di un’aggressione.

Per questo www.safetal.com ha intervistato Michele Farinetti, fra i principali istruttori italiani di autodifesa personale. Farinetti tiene corsi per aziende, privati, operatori della sicurezza in tutta Italia ed all’estero.

I rischi inerenti la nostra sicurezza personale possono essere ridotti comportandosi con “buon senso” – anticipa Farinetti- e utilizzando alcune azioni preventive (“comportamenti sicuri”) che bisogna adattare alle proprie abitudini o stili di vita. Come per esempio, evitare di instaurare determinate routines nella propria quotidianità. Raccomando inoltre di prestare sempre la massima attenzione ai possibili indizi di sorveglianza della propria casa o del proprio abituale percorso.

Evitare l’aggressione è l'obiettivo. Cos’è la difesa personale?
La difesa personale è una vera e propria disciplina, (sviluppata negli Stati Uniti per formare le Forze dell’Ordine pubbliche e private, i bodyguard, etcc.) l’ideale per tutte quelle persone che non vogliono trovarsi impreparate davanti alla minaccia di eventuali violenze ed abusi.
In sintesi non si insegnano complicate tecniche di arti marziali, ma tramite simulazioni ed esercitazioni specifiche, si insegna a fronteggiare situazioni pericolose mediante “strategie difensive”.
La difesa personale, per essere funzionale e applicabile, deve essere semplice, le tecniche veloci, brevi ed efficaci.
Questo discorso vale anche per le donne?
Di grande attualità è inoltre la difesa personale femminile che richiede però un approccio psicologico e tecniche di autodifesa diverse rispetto ai corsi con utenza maschile.
Nei corsi grande spazio è dato alle tematiche inerenti la psicologia del confronto e l’utilizzo della paura come energia positiva, per non rimanere bloccati dal panico e reagire misurando forza ed astuzia. Strumenti necessari e mentalità giusta per una protezione personale efficace.
Farinetti sottolinea inoltre il boom delle truffe e delle aggressioni agli anziani, per i quali ha stilato anche un decalogo di “cose da fare e da non fare”, che è comunque indistintamente valido per persone di tutte le età. Ecco alcuni suggerimenti che forse sembreranno ovvi ma, come dice Farinetti, il modo migliore per evitare i rischi è quello di evitare i problemi, piuttosto che provare a tirarsene fuori in un secondo tempo.

1. Ricordate sempre che il malintenzionato è in vantaggio nei confronti della vittima, perché tutta la sua attenzione è tesa a colpire, mentre la vittima è ignara di essere stata designata. Facciamo più attenzione a chi ci circonda!
2. Se parcheggiate l’auto di giorno, scegliete un luogo che sarà ben illuminato al vostro ritorno. Non parcheggiate mai in aree deserte.
3. Quando tornate a prenderla controllate da lontano che non ci siano persone o movimenti sospetti nelle immediate vicinanze. Tenete già in mano le chiavi dell’auto per non perdere tempo inutilmente.
4. Portate sempre con voi il telefono cellulare. Potrete premere tempestivamente il pulsante dell’invio di chiamata in caso di bisogno (anche quando siete impossibilitati a portare il telefono all’orecchio e dite sempre esattamente dove vi trovate).
5. Non passate per vie poco illuminate, deserte, mal frequentate, dove sostano gruppi di persone poco raccomandabili o in atteggiamenti particolari. Evitate se possibile le scorciatoie.
6. Se sospettate che qualcuno vi segua, fate diversi giri diversivi in vie trafficate, non imboccate la strada di casa.
7. Esistono tipi di dispositivi di sicurezza, come le bombolette di spray urticante e le nuove sirene da taschino. Usateli.
8. In casa vostra, nessuno è autorizzato a verificare o cambiarvi del denaro a nessun titolo.
9. In ogni caso, nessuno è autorizzato ad entrare in casa vostra senza uno specifico mandato.
10. Persino le Forze dell’Ordine hanno bisogno di autorizzazioni. Non fatevi quindi trarre in inganno da falsi tesserini o divise.



Tutte le news
  Prodotti
Smaltimento rifiuti
Vedi »
Casco antincendio boschivo...
Vedi »
TESTO UNICO DI SICUREZZA DEL...
Vedi »
Cassaforte Star
Vedi »
Sistema di allarme anti...
Vedi »
Sistema di gestione della...
Vedi »
Centrale rilevazione gas a 16...
Vedi »
Lampada di emergenza Mica...
Vedi »
AF PANEL
Vedi »
Protezioni antiurto con anima...
Vedi »
Vedi tutti i prodotti...

DAITEM WoltersKluwer.it Mega Italia Media LibriSicurezza.it