LOGO - Home Page
Alcuni partner di Safetal - Scopri come diventare Partner!

Condividi questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

Clima: 2010 secondo più caldo 160 anni


Riscaldamento "innegabile", secondo nuovo studio

Il pianeta si sta ''indubbiamente" riscaldando e la colpa è con molta probabilità degli esseri umani. Ad affermarlo è il più completo studio finora condotto con dati provenienti da ogni continente e raccolti dal Met Office, l'ufficio meteorologico britannico. Gli autori della ricerca si sono basati su dieci 'indicatori' chiave del clima, tra cui i livelli del mare, la temperatura dell'aria, l'umidità, la scomparsa dei ghiacci dell'artico e l' erosione dei ghiacciai. I dati sono stati pubblicati nell'ambito della revisione annuale sul clima del National Oceanographic and Athmospheric Administration statunitense e mostrano che il riscaldamento globale è una realtà "innegabile". Secondo il Met Office il 2010 potrebbe diventare il secondo anno più caldo a livello globale negli ultimi 160 anni. Il più caldo finora è stato il 1998.

Sebbene la maggioranza dei dati sia stata pubblicata già precedentemente, si tratta della prima volta in cui sono stati raccolti e analizzati in un unico rapporto. Al contrario del dipartimento dell'università dell'East Anglia - nei mesi scorsi al centro delle polemiche sulle email trapelate - che nelle sue ricerche si era focalizzato unicamente sulle temperature a livello terra, il Met Office si affida ad altri nove indicatori, i cui dati confermano un riscaldamento del Pianeta a livello globale, come già previsto dai modelli virtuali per l'analisi del clima. "Nonostante la variabilità causata dai cambiamenti a breve termine, l'analisi di questo rapporto illustra le ragioni per cui siamo così sicuri che il mondo si stia riscaldando. Quando osserviamo tendenze decennali utilizzando combinazioni di dati diverse e analisi indipendenti da diverse parti del mondo, vediamo i segni chiari e inconfondibili di un mondo che si sta riscaldando", ha dichiarato Peter Stott direttore del centro per il monitoraggio del clima presso l'Hadley Centre del Met Office.
 
Fonte: Ansa

Tutte le news
  Prodotti
Polvere estinguente abc 40%...
Vedi »
Veicolo BAI Polisoccorso -...
Vedi »
AF PANEL
Vedi »
Comunicatore ADSL-IP PSTN...
Vedi »
Sistema di gestione della...
Vedi »
Tasto singolo a sfioramento...
Vedi »
Smaltimento rifiuti
Vedi »
IGLE - HSE Mobile Data...
Vedi »
ART - Operatori...
Vedi »
Sistema di registrazione e di...
Vedi »
Vedi tutti i prodotti...

DAITEM CorsiSicurezzaItalia.it Mega Italia Media LibriSicurezza.it