LOGO - Home Page
Alcuni partner di Safetal - Scopri come diventare Partner!

Condividi questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

Lavori di scavo e movimento terra: guida alla compilazione del POS


Pubblicati dal CTP di Roma una serie di guide pratiche per la compilazione del Piano Operativo di Sicurezza in diverse attività lavorative in ambito edile. La guida per i lavori di scavo, sbancamento e movimento terra.

Il Comitato Paritetico Territoriale di Roma e Provincia (CTP) - nato nell'ambito della contrattazione collettiva del settore edile - ha pubblicato diverse guide pratiche per la compilazione del Piano Operativo di Sicurezza (POS), inserite nella collana dei Quaderni della Sicurezza in Edilizia.

Queste guide nascono dalla collaborazione con i Servizi Pre.S.A.L. delle Aziende USL di Roma e provincia e si collocano nell'ambito del Piano straordinario di prevenzione degli infortuni nei cantieri promosso dalla Regione Lazio.
Il loro obiettivo, dichiarato nell'introduzione a ogni singolo documento, è di dare “un contributo reale alla crescita della cultura della sicurezza nei cantieri, fondamentale, per la creazione di un sistema di qualificazione delle imprese di costruzioni edili basato sul rispetto delle regole e volto a premiare le aziende che tutelano e valorizzano il proprio patrimonio umano”.

In tutte le guide non solo si racconta la storia e l'evoluzione dei piani di sicurezza - di cui spesso è stata denunciata “la insufficiente qualità tecnico professionale” - ma si ricorda che “il piano di sicurezza, documento dai molteplici contenuti, è innanzitutto l'individuazione e la valutazione dei rischi” e la valutazione dei rischi può essere “tanto più adeguata allo scopo della prevenzione degli infortuni quanto più il ciclo dell'attività lavorativa viene analizzato e descritto nei suoi particolari”.
 
Vista l'utilità ai fini della prevenzione del rischio nel comparto edile di documenti di questo tipo, PuntoSicuro li presenterà singolarmente approfondendo per ciascuno qualche elemento rilevante e dando informazioni sui contenuti specifici del documento.
 
La prima guida è dedicata ai “Lavori di scavo, sbancamento e movimento terra” e alla realizzazione di un piano di sicurezza per queste attività “offrendo ai datori di lavoro una guida pratica per la formulazione di un corretto e puntuale POS che sia strettamente legato al ciclo produttivo e alle fasi lavorative, quindi alle esigenze di prevenire i rischi a cui si espone chi lavora”.
 
Il rischio
In particolare il rischio di infortuni nelle operazioni di scavo, sbancamento e movimento terra è “rappresentato dal pericolo di frane e seppellimenti, urti e investimenti, ribaltamento dei mezzi, caduta dall'alto”.
E per questi rischi il documento inizia con alcune osservazioni di carattere generale “per tenere conto da una parte delle nuove tecnologie di scavo e di contenimento del terreno e dall'altra della necessità di personale a terra negli scavi stradali, per la presenza di impianti e servizi interrati, o negli scavi archeologici per la tempestiva individuazione dei reperti”.
 
Ad esempio si ricorda che in presenza di “terreni incoerenti, quando i fronti di scavo si configurano con angolo di declivio superiore a quello naturale e quindi sussiste il pericolo di frane, il terreno deve essere stabilizzato avvalendosi della migliore tecnologia possibile”.
E comunque il terreno “non può essere stabilizzato con opere provvisionali la cui istallazione obbligherebbe i lavoratori a operare a ridosso dei fronti da contenere”.
 
L'indice del documento
 
Premessa
Introduzione
PRIMA PARTE
ANALISI DEI RISCHI GENERALI
 
SECONDA PARTE
DESCRIZIONE DELLE FASI - VALUTAZIONE DEL RISCHIO - PRESCRIZIONI
 
1. Preparazione del cantiere
- servizi igienico assistenziali
- trasporto e discesa delle macchine dagli automezzi di trasporto
- delimitazione del ciglio di scavo
 
2. Stabilità dei fronti di scavo
- stabilità naturale del fronte di scavo
- stabilità del fronte di scavo con palificazione
- opere provvisionali su scavi a sezione obbligata
- scavo per quote successive
- rampa di accesso
 
3. La sicurezza degli operatori a terra
- posizione degli autisti degli autocarri
- scavi stradali in presenza di impianti e servizi
- scavi archeologici
 
Guida pratica per la compilazione del P.O.S.: “Lavori di scavo, sbancamento e movimento terra” in Quaderno della Sicurezza in Edilizia n°1 a cura del CTP di Roma e provincia (formato PDF, 1.11 MB).

Fonte: Puntosicuro

Tutte le news
  Prodotti
Effetto ventosa: video...
Vedi »
Centrale rilevazione gas a 16...
Vedi »
Manometro digitale per...
Vedi »
Veicolo BAI Polisoccorso -...
Vedi »
AF PANEL
Vedi »
Lampada di emergenza Mica...
Vedi »
Smaltimento rifiuti
Vedi »
TESTO UNICO DI SICUREZZA DEL...
Vedi »
Sistema di registrazione e di...
Vedi »
Sistema di allarme anti...
Vedi »
Vedi tutti i prodotti...

DAITEM WoltersKluwer.it Mega Italia Media LibriSicurezza.it