LOGO - Home Page
Alcuni partner di Safetal - Scopri come diventare Partner!

Condividi questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

Marcatura anno di costruzione degli estintori


Approfondimento in tema di estintori antincendio

Con l’approssimarsi della scadenza di fine anno alcuni rivenditori (in effetti una parte non particolarmente rilevante, in quanto la maggior parte di loro ha già correttamente inquadrato il problema) esigono di potere già avere all’inizio del 2012 solo ed esclusivamente estintori con serbatoi e bombole marcati 2012, rifiutando a priori estintori punzonati 2011, quasi non fossero più validi.

A tale proposito abbiamo posto il seguente quesito alla rivista Antincendio, nella sezione "L’esperto risponde" a firma dell’Ing. Sandro Marinelli,

Quesito:
Anno di costruzione punzonato sul serbatoio estintori polvere / schiuma o bombole CO2

La norma UNI 9994:novembre 2003 - Estintori di incendio - Manutenzione - stabilisce in 36 / 18 / 60 mesi il tempo massimo di revisione con sostituzione della carica per gli estintori a polvere, schiuma o CO2. Con la scadenza di fine anno si ripresenta ogni volta il problema della marcatura del serbatoio riportante l'anno di costruzione, che può penalizzare un'utenza incolpevole.

Ad esempio : un serbatoio di estintore a polvere marcato 2008 viene sovente prudenzialmente interpretato dai manutentori come tempo massimo di revisione della sostituzione della polvere estinguente al gennaio 2011. In effetti la carica dell'estintore da parte del produttore potrebbe essere stata eseguita all'inizio dell'anno oppure a dicembre 2008.

Per i motivi di cui sopra a fine dicembre 2008 il mercato richiede estintori punzonati 2009; chiaro che i produttori non possono produrre serbatoi marcati 2009 in anticipo, ne' avere il magazzino vuoto il 31 dicembre 2008 e pieno di serbatoi al 1° gennaio già marcati 2009.

Onde evitare un'inutile aggravio dei costi per l'utenza, che può quindi vedersi ridotto il tempo di revisione verso fine anno da tre anni a praticamente soli due, riteniamo sia opportuno e corretto apporre sull'estintore un piccolo adesivo supplementare che indichi la data della carica iniziale da parte del produttore, da cui poi calcolare i tre anni per la prima ricarica a norma UNI.

Chiediamo quindi all'esperto il Suo autorevole commento sulla correttezza di tale proposta.

Risposta:
E' assolutamente corretto e di buon senso quanto proposto dal lettore. Del resto è ovvio che la sola indicazione dell'anno è fuorviante, poichè tra gennaio e dicembre dello stesso anno c'è una bella differenza temporale.
Trovo giusto adottare quanto proposto dal lettore, poichè nessun organo di vigilanza ed ispezione potrebbe contestare un criterio di maggior precisione che, chiaramente, il normatore non ha considerato nelle sue importanti implicazioni operative e commerciali.
 

Tutte le news
  Prodotti
Sistema di allarme anti...
Vedi »
Sistema di gestione della...
Vedi »
Smaltimento rifiuti
Vedi »
Comunicatore ADSL-IP PSTN...
Vedi »
Lampada di emergenza Mica...
Vedi »
Polvere estinguente abc 40%...
Vedi »
Effetto ventosa: video...
Vedi »
TESTO UNICO DI SICUREZZA DEL...
Vedi »
Sistema di registrazione e di...
Vedi »
Manometro digitale per...
Vedi »
Vedi tutti i prodotti...

DAITEM WoltersKluwer.it Mega Italia Media LibriSicurezza.it