LOGO - Home Page
Alcuni partner di Safetal - Scopri come diventare Partner!

Condividi questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

Prevenzione incendi, i controlli nei complessi promiscui e con più di 300 persone


Approfondimento sulla prevenzione incendi e la circolare del 9 aprile 2013, i controlli nei complessi promiscui e con presenza di persone superiore alle 300 unità.

Nell’all. l del DPR 151/2011 (Regolamento recante semplificazione della disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione degli incendi), al punto n. 73 sono elencate le attività svolte in “edifici e/o complessi edilizi a uso terziario e/o industriale caratterizzati da promiscuità strutturale e/o dei sistemi delle vie di esodo e/o impiantistica con presenza di persone superiore a 300 unità, ovvero di superficie complessiva superiore a 5.000 m2 indipendentemente dal numero di attività costituenti e dalla relativa diversa titolarità”.
 
Se e quando queste attività siano soggette alle procedure particolari con l’intervento dei Vigili del fuoco, ha formato oggetto della Circolare 9 aprile già citata nei due precedenti interventi per la quale “le predette attività devono essere necessariamente caratterizzate da comunione delle strutture e/o dei sistemi delle vie di esodo e/o degli impianti, così come definiti dal Decreto del Ministero dell’Interno 07.08.2012 (Disposizioni relative alle modalità di presentazione delle istanze  concernenti i procedimenti di prevenzione incendi e alla documentazione da allegare, Ndr)”.
Non rientrano in questo genere di attività le aree destinate a civile abitazione le quali, anche se parzialmente presenti nell’edificio o complesso di edifici, non concorrono nel computo dei parametri fissati per determinare l’assoggettamento o meno agli obblighi del Regolamento di semplificazione.
 
Nella conclusione della Circolare interpretativa del 9 aprile si legge che “le singole attività ubicate nell’edificio e/o complesso edilizio assoggettate alle prescrizioni delle procedure speciali dei Vigili del fuoco, dovranno osservare, ove presenti, le regole tecniche pertinenti l’attività esercitata o i criteri generali di prevenzione incendi e della sicurezza nei luoghi di lavoro” e che “al fine degli adempimenti del Regolamento di semplificazione  151/2011, le istanze o le segnalazioni certificate di inizio attività potranno essere sottoscritte congiuntamente da tutti i responsabili delle attività o da un loro incaricato”.

Tutte le news
  Prodotti
Effetto ventosa: video...
Vedi »
Centrale rilevazione gas a 16...
Vedi »
Smaltimento rifiuti
Vedi »
Sistema di registrazione e di...
Vedi »
IGLE - HSE Mobile Data...
Vedi »
Protezioni antiurto con anima...
Vedi »
Veicolo BAI Polisoccorso -...
Vedi »
Tasto singolo a sfioramento...
Vedi »
AF PANEL
Vedi »
Sistema di allarme anti...
Vedi »
Vedi tutti i prodotti...

DAITEM WoltersKluwer.it Mega Italia Media LibriSicurezza.it