LOGO - Home Page
Alcuni partner di Safetal - Scopri come diventare Partner!

Condividi questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

Responsabilità sociale: il 24 novembre UNI e CNEL presentano le prime anticipazioni sulla futura linea guida UNI ISO 26000


Assunzione di responsabilità da parte di un’organizzazione per le conseguenze delle sue decisioni e delle sue attività sulla società e sull’ambiente, attraverso un comportamento etico e trasparente: questa è la definizione di "responsabilità sociale" cont

Una definizione è il primo passo verso la chiarezza, perché sebbene la sensibilità verso la responsabilità sociale sia in continua crescita, sono ancora troppe le interpretazioni - a volte riduttive se non addirittura strumentali - che se ne danno. Ciò non giova all'approfondimento che l'argomento richiede affinché possa dare tutti i risultati che sono nel suo potenziale.
In occasione delle celebrazioni per la Giornata Mondiale della Normazione, il prossimo
 
24 novembre alle ore 10.30

presso la Sala della Biblioteca del CNEL

Viale Lubin 2, Roma
 
sarà presentato e discusso il lavoro in corso di svolgimento presso l'International Organization for Standardization ISO per la definizione della linea guida ISO 26000 sulla responsabilità sociale delle organizzazioni (scarica la locandina).
Il progetto ISO (giunto allo stadio di draft e attualmente in fase di votazione) è liberamente disponibile e può essere scaricato gratuitamente dal sito UNI. Tra gli elementi più qualificanti si evidenziano:
  • l'ufficialità, l'internazionalità, la condivisione nonché la ricchezza di rappresentatività dei soggetti che lo stanno mettendo a punto,
  • l'ampliamento del campo di applicazione, non solo alle imprese (corporate social responsibility) ma a qualsiasi tipologia organizzativa, compresi gli stessi governi,
  • il principio secondo cui la responsabilità sociale è una scelta volontaria di andare al di là del mero rispetto delle leggi,
  • la copertura di grandi temi come la governance dell'organizzazione, i diritti umani, le prassi relative al lavoro, l'ambiente, le pratiche commerciali, gli aspetti legati al consumatore finale, il coinvolgimento e lo sviluppo della società,
  • la natura di guida e non di norma che definisce requisiti, escludendo quindi la sua certificabilità.
Alla manifestazione parteciperanno i rappresentanti degli stakeholder nazionali che si sono impegnati a portare la posizione italiana nel contesto internazionale ISO: Ornella Cilona - Presidente della Commissione Tecnica UNI; Alfredo Ferrante - Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali; Lucina Mercadante* - INAIL; Angela Tanno - ABI; Pia Valota - esperto UNI per le politiche per i consumatori; Manlio De Silvio - Fondazione I-CSR; Giuseppina De Lorenzo - Regione Toscana.
Il punto di vista e le esperienze del CNEL verranno rappresentate dal Vicepresidente della Commissione per le Politiche del lavoro e dei settori Produttivi, Cesare Regenzi.
 
La partecipazione è gratuita, per esigenze organizzative è necessario confermare la partecipazione entro il 20 novembre 2009 tramite e-mail all'indirizzo soci@uni.com oppure tramite internet all'indirizzo http://catalogo.uni.com/incontri_strategici/05.html.

Fonte: UNI

Tutte le news
  Prodotti
Comunicatore ADSL-IP PSTN...
Vedi »
Casco antincendio boschivo...
Vedi »
Sistema di allarme anti...
Vedi »
Sistema di registrazione e di...
Vedi »
Centrale rilevazione gas a 16...
Vedi »
Cassaforte Star
Vedi »
Veicolo BAI Polisoccorso -...
Vedi »
Lampada di emergenza Mica...
Vedi »
Manometro digitale per...
Vedi »
TESTO UNICO DI SICUREZZA DEL...
Vedi »
Vedi tutti i prodotti...

DAITEM WoltersKluwer.it Mega Italia Media LibriSicurezza.it