LOGO - Home Page
Alcuni partner di Safetal - Scopri come diventare Partner!

Condividi questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

Un incidente stradale ogni 2,2 minuti


L’Aci chiede la collaborazione di tutti gli automobilisti: Il 7 aprile né morti né feriti sulle nostre strade.

Discorrendo dei viaggi in auto, alcuni automobilisti sono soliti puntualizzare la loro media oraria: “Ho fatto da Milano a Roma in xxx ore, con una media di xxx km/h”; informazioni che divengono talvolta, a torto, motivo di vanto per l'elevata media raggiunta.
Sulle strade italiane vi è tuttavia una media oraria sconosciuta, ignorata: quella degli incidenti, dei morti e dei feriti in incidenti stradali.
Ogni 2,2 minuti si verifica un incidente stradale, ogni 1,18 minuti si registra un ferito e ogni ora e diciotto minuti una persona perde la vita sull'asfalto. (Dati riferiti al 2002).

Affinché una giornata non sia scandita da questi avvenimenti, l'Aci ha lanciato un appello a tutti gli italiani: "Il 7 aprile nè morti nè feriti sulle nostre strade. Io ci provo!".

Con questa “sfida” l'Aci aderisce all'iniziativa dell´Organizzazione Mondiale della Sanità che ha deciso di dedicare la giornata Mondiale della Salute, il 7 aprile 2004, alla sicurezza stradale.

Tutti gli automobilisti sono chiamati a collaborare, adottando comportamenti prudenti, limitando la velocità.
Le cause principali degli incidenti stradali nel nostro Paese sono riconducibili al mancato rispetto del codice della strada o ad una guida distratta o incerta.
Le rilevazioni del 2002 indicano infatti come principale causa degl incidenti la mancata distanza di sicurezza [incidenti 22.635 (9,5%), morti 331 (4,9%), feriti 35.338 (10,5%)], seguita da guida distratta, andamento indeciso [incidenti 20.622 (8,7%), morti 545 (8,1%), feriti 28.868 (8,5%)], eccesso di velocità [incidenti 19.981 (8,4%), morti 868 (12,9%), feriti 31.124 (9,2%)], mancata precedenza a destra [incidenti 12.958 (5,4%), morti 99 (1,5%) feriti 18.361 (5,4%)], mancato rispetto segnale di precedenza [incidenti 12.793 (5,4%), morti 98 (1,5%), feriti 18.423 (5,5%)].

Elevatissimo il costo sociale degli incidenti stradali in Italia : 34.108 milioni di euro l´anno (più del doppio dell´ultima Finanziaria), pari al 2,7% del PIL.
Tutte le news
  Prodotti
Smaltimento rifiuti
Vedi »
Manometro digitale per...
Vedi »
Protezioni antiurto con anima...
Vedi »
Effetto ventosa: video...
Vedi »
Centrale rilevazione gas a 16...
Vedi »
Cassaforte Star
Vedi »
Comunicatore ADSL-IP PSTN...
Vedi »
Casco antincendio boschivo...
Vedi »
Sistema di allarme anti...
Vedi »
Lampada di emergenza Mica...
Vedi »
Vedi tutti i prodotti...

DAITEM WoltersKluwer.it Mega Italia Media LibriSicurezza.it