LOGO - Home Page
Alcuni partner di Safetal - Scopri come diventare Partner!

Condividi questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

20/01/2011 - Panoramica delle norme tecniche europee di sicurezza relative alle biciclette


Le norme tecniche europee specificano le caratteristiche di sicurezza delle biciclette e definiscono le prove alle quali devono essere sottoposte; si tratta di veri e propri test utili a valutare le prestazioni meccaniche delle bici. Le norme trattano inoltre le istruzioni d’uso e manutenzione delle bici che devono essere fornite dal fabbricante insieme al prodotto.
L’impegno del Comitato tecnico CEN/TC 333 “Biciclette” è stato quello di esprimere lo stato dell’arte dei vari tipi di bicicletta in tema di sicurezza, intesa come la capacità del mezzo di garantire, nell’arco di un ragionevole tempo di utilizzo, la sua completa funzionalità.
Attraverso studi e prove di laboratorio eseguite nei vari paesi, sono stati fissati dei valori di frenatura sia sul bagnato che sull’asciutto, al fine di garantire una frenata sicura.
Sono stati fissati alcuni parametri per determinare l’integrità strutturale di telai e forcelle mediante rilevamenti su strada e fuori strada. Si sono poi provate in laboratorio telai e forcelle messi a disposizione dai vari costruttori.
Un altro criterio che ha guidato i lavori di preparazione delle norme è stato quello di scegliere metodi di prova ripetibili e ragionevolmente eseguibili anche da realtà produttive “medie” tipiche dell’Europa. Sono state fissate per le bici delle prove di resistenza:
Sono stati effettuati particolari studi per determinare i parametri di sicurezza delle biciclette da corsa dove le esigenze di leggerezza non sempre vanno d’accordo con la sicurezza. Con il valido e determinante aiuto dei costruttori italiani si sono individuati i punti critici delle biciclette da corsa e si sono fissate prove specifiche per garantirne la sicurezza.
Un’altra scelta importante stabilita a livello europeo per lo studio delle norme, riguarda la marcatura del prodotto. Le biciclette infatti devono riprodurre in punti visibili e in modo indelebile il nome del fabbricante o del responsabile della distribuzione, il numero di fabbricazione del telaio, il numero della norma di riferimento (cioè UNI EN 14764 per le bici da città e trekking, UNI EN 14766 per le mountain bike, UNI EN 14781 per le bici da corsa, ecc…) e ai fini della compatibilità, la misura dei cerchi e dei pneumatici oltre alla pressione di gonfiamento e la natura del cerchio stesso.
Le norme sulle biciclette:
UNI, Gian Luca Salerio
Segretario del Comitato Tecnico europeo CEN/TC 333 "Cycles"
e-mail: normazione@uni.com
Diffusione UNI
tel. 0270024200, fax 025515256
e-mail: diffusione@uni.com
 
Fonte: UNI
 
 
Tutti gli articoli UNI
  Prodotti
Sistema di gestione della...
Vedi »
Effetto ventosa: video...
Vedi »
Lampada di emergenza Mica...
Vedi »
AF PANEL
Vedi »
Veicolo BAI Polisoccorso -...
Vedi »
ART - Operatori...
Vedi »
Polvere estinguente abc 40%...
Vedi »
Comunicatore ADSL-IP PSTN...
Vedi »
Sistema di allarme anti...
Vedi »
Tasto singolo a sfioramento...
Vedi »
Vedi tutti i prodotti...

160x600 TESTO UNICO 5a Edizione
DAITEM CorsiSicurezzaItalia.it Mega Italia Media LibriSicurezza.it