LOGO - Home Page
Alcuni partner di Safetal - Scopri come diventare Partner!

Condividi questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

15/06/2009 - Recuperabilità degli imballaggi


La direttiva 94/62/CE si prefigge di armonizzare le misure relative alla gestione degli imballaggi e dei rifiuti da imballaggio. Il rispetto di queste misure porta ad un alto livello di protezione ambientale, rafforza il mercato interno e riduce gli ostacoli al commercio e alla concorrenza nel territorio della Comunità europea.
Con l'obiettivo di ridurre lo smaltimento dei rifiuti da imballaggio, la direttiva in oggetto stabilisce misure volte a favorire il riutilizzo e il riciclo degli imballaggi e valuta altre forme di recupero.

Come le altre norme armonizzate - dalla UNI EN 13427 alla UNI EN 13431 - la norma europea UNI EN 13432 "Imballaggi - Requisiti per imballaggi recuperabili mediante compostaggio e biodegradazione - Schema di prova e criteri di valutazione per l'accettazione finale degli imballaggi" riguarda tutte le tipologie di materiali e di imballaggi per qualsiasi tipo di prodotto. Essa specifica i requisiti e le procedure per determinare la possibilità di compostaggio e di trattamento anaerobico degli imballaggi e dei materiali che costituiscono l'imballaggio tenendo conto di quattro caratteristiche: la biodegradabilità, la disintegrazione durante il trattamento biologico, l'effetto sul processo di trattamento biologico e l'effetto sulla qualità del compost risultante.

Nel caso di un imballaggio costituito da diverse componenti, alcune delle quali possono essere compostabili e altre no, l'imballaggio nel suo insieme è da considerarsi non compostabile. Tuttavia, se i componenti possono essere facilmente separati manualmente prima dello smaltimento, una volta separati i componenti compostabili possono essere trattati come tali.

Molti negozi stanno oggi applicando la norma in oggetto alle proprie borse di plastica sostituendo i sacchetti in polietilene con quelli biodegradabili, che privilegiano l'utilizzo di materie prime naturali: i sacchetti "verdi" prodotti secondo la UNI EN 13432 potranno decomporsi in biossido di carbonio, biomassa e acqua.


Per ulteriori informazioni tecniche:
UNI, Paola Visintin
Divisione Sanità, alimentazione, materiali e beni di consumo
e-mail: beniconsumo@uni.com
Per informazioni commerciali:

Diffusione UNI
tel. 02 70024.200, fax 02 5515256
e-mail: diffusione@uni.com

Tutti gli articoli UNI
  Prodotti
TESTO UNICO DI SICUREZZA DEL...
Vedi »
Centrale rilevazione gas a 16...
Vedi »
AF PANEL
Vedi »
ART - Operatori...
Vedi »
Comunicatore ADSL-IP PSTN...
Vedi »
Sistema di registrazione e di...
Vedi »
Lampada di emergenza Mica...
Vedi »
Polvere estinguente abc 40%...
Vedi »
Smaltimento rifiuti
Vedi »
Cassaforte Star
Vedi »
Vedi tutti i prodotti...

160x600 SKYSCAPER Docente Formatore
DAITEM CorsiSicurezzaItalia.it Mega Italia Media LibriSicurezza.it