LOGO - Home Page
Alcuni partner di Safetal - Scopri come diventare Partner!

Condividi questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

Nel mondo 2-4% automobilisti pronti acquisto auto elettriche


Occhio pntato sulla facilità di ricarica e autonomia

Una buona fetta, circa il 2-4%, di automobilisti di tutto il mondo e' pronta a comprare veicoli elettrici consentendo un risparmio per le proprie tasche e, allo stesso tempo, aiutando a mantenere l'ambiente pulito. E' quantoemerge dallo studio 'Unplugged: Electric Vehicle realities versus consumer expectations', condotto dal Deloitte Global Manufacturing Industry Group, e presentato nell'ambito del salone di Francoforte. Secondo la ricerca, gli automobilisti si aspettano pero' che le vetture a emissioni zero siano in grado di percorrere una distanza maggiore, abbiano un tempo di ricarica inferiore e un prezzo di listino piu' basso rispetto a quanto oggi le diverse case sono in grado di offrire.

In particolare, secondo l'85% degli automobilisti intervistati, la comodita' di ricarica, l'autonomia e il costo di ricarica sono fattori estremamente o molto importanti per considerare l'acquisto o il noleggio di una vettura elettrica. Lo studio compie inoltre una panoramica sulle tecnologie attualmente disponibili analizzando, per esempio, per alcuni prodotti annunciati per il 2013, l'autonomia della batteria. Per la maggior parte dei costruttori, l'autonomia dei veicoli elettrici puri e' di molto inferiore alle attese del consumatore. Secondo l'analisi di Deloitte, nella maggior parte dei 17 paesi presi ad esame, emerge una parte significativa di consumatori che si definisce 'Potenziale First Mover' nell'acquisto o noleggio di un veicolo elettrico o almeno 'disposto a' prendere in considerazione l'acquisto o il noleggio di un veicolo elettrico.

''Gli automobilisti meno inclini a considerare se stessi come Potenziali First Movers verso i veicoli a propulsione elettrica sono risultati quelli di Germania (9%), Belgio (7%), Francia (5%) e Giappone (4%)'', afferma Marco Martina, partner di Deloitte e responsabile del settore automotive in Italia.

Secondo lo studio, inoltre, i consumatori desiderano tempi di ricarica della batteria piu' rapidi di quelli attuali. ''La maggior parte degli automobilisti intervistati si attende di poter ricaricare il veicolo elettrico in due ore o meno'' afferma Craig Giffi, Global Automotive Leader di Deloitte. ''Gli automobilisti argentini, giapponesi e spagnoli, in particolare, hanno aspettative ancora maggiori: rispettivamente il 36%, 37% e il 38% indica 30 minuti come il tempo di ricarica massimo accettabile''.
 
Fonte: Ansa

Tutte le news
  Prodotti
Centrale rilevazione gas a 16...
Vedi »
ART - Operatori...
Vedi »
Effetto ventosa: video...
Vedi »
Tasto singolo a sfioramento...
Vedi »
Casco antincendio boschivo...
Vedi »
Manometro digitale per...
Vedi »
Sistema di allarme anti...
Vedi »
Sistema di registrazione e di...
Vedi »
Protezioni antiurto con anima...
Vedi »
Lampada di emergenza Mica...
Vedi »
Vedi tutti i prodotti...

DAITEM WoltersKluwer.it Mega Italia Media LibriSicurezza.it