LOGO - Home Page
Alcuni partner di Safetal - Scopri come diventare Partner!

Condividi questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

18/02/2009 - Accessibilità: quanto conta il lavoro di progettazione?


Rendere i prodotti, i servizi e gli ambienti più accessibili alle persone anziane e alle persone con disabilità: questo il contributo che vuole apportare il rapporto tecnico ISO/TR 22411:2008 "Ergonomics data and guidelines for the application of ISO/IEC Guide 71 to products and services to address the needs of older persons and persons with disabilities", elaborato dal comitato tecnico ISO/TC 159 "Ergonomics" WG 2 "Ergonomics for persons with special requirements".
Il documento - che può essere utilizzato da costruttori, progettisti, fornitori di servizi, educatori - offre informazioni tecniche, dati e know-how ergonomici per la progettazione di prodotti e servizi che devono rispondere alle esigenze di tutti.

L'ISO/TR 22411 si basa sul contributo apportato in questo campo dalla Guida ISO/IEC 71:2001 "Guidelines for standards developers to address the needs of older persons and persons with disabilities", che suggerisce a chi elabora le norme come tenere sempre in considerazione le esigenze e le necessità delle persone anziane e disabili.

In materia di progettazione, ciascun elemento studiato o raccomandato dal rapporto si basa su principi ergonomici necessari a rendere accessibili i prodotti, servizi e ambienti che incontriamo nella vita quotidiana e nell'universo dei beni di consumo.
Il principio di design accessibile estende la progettazione standardizzata alle persone che hanno una forma di limitazione funzionale: scopo del rapporto tecnico è quello di aumentare il più possibile il numero di persone che possono facilmente usufruire di un bene. L'obiettivo può essere raggiunto sia attraverso la progettazione di prodotti, servizi e ambienti facilmente utilizzabili dalla maggior parte degli utenti senza l'apporto di modifiche, sia mediante la messa a punto di prodotti adattabili ai diversi utilizzatori (adattamento delle interfacce utente), sia per mezzo di interfacce normalizzate compatibili con prodotti "speciali" per persone disabili.

I prodotti, i servizi, i luoghi dove le persone vivono, lavorano e giocano dovrebbero essere progettati in modo da essere accessibili dal maggior numero di consumatori, senza le restrizioni imposte dall'età o da disabilità.

La discussione sull'accessibilità dei prodotti, servizi e ambienti è diventata sempre più importante con l'incremento (in percentuale) delle persone anziane nella popolazione mondiale e l'elevata frequenza di disabilità o di limitazioni presenti in questo gruppo demografico, come descritto nella Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone disabili.

Per informazioni commerciali:

Diffusione UNI
tel. 02 70024.200, fax 02 5515256
e-mail: diffusione@uni.com
Tutti gli articoli UNI
  Prodotti
TESTO UNICO DI SICUREZZA DEL...
Vedi »
Smaltimento rifiuti
Vedi »
ART - Operatori...
Vedi »
Lampada di emergenza Mica...
Vedi »
IGLE - HSE Mobile Data...
Vedi »
Cassaforte Star
Vedi »
Polvere estinguente abc 40%...
Vedi »
Protezioni antiurto con anima...
Vedi »
Veicolo BAI Polisoccorso -...
Vedi »
Centrale rilevazione gas a 16...
Vedi »
Vedi tutti i prodotti...

160x600 TESTO UNICO 5a Edizione
DAITEM WoltersKluwer.it Mega Italia Media LibriSicurezza.it